france italy spain russian emirates japanese chinese portugese 

PARCO OLIMPICO

Sport, divertimento, eventi e relax: ecco tutto ciò che offre il Parco olimpico

Storia e architettura

 

Il Parco olimpico con l'inconfondibile stadio dal tetto a tenda è senza dubbio uno dei simboli di Monaco. Ed era esattamente questo che aveva in mente Günther Grzimek, l'architetto di paesaggi che progettò il vasto parco in occasione dei Giochi Olimpici del 1972. La zona doveva rispecchiare il generale cambiamento sociale degli anni '60 e '70. Il progetto dell'area verde doveva diventare "democratico". In pratica, ciò significava che il focus dell'architetto non era più sui decadenti luoghi all'aperto per i soli privilegiati, ma sulla creazione di un'area verde che risultasse ottimale per tutti gli strati della popolazione.

 

Nella parte settentrionale della città, il Gruppo di architetti Parco olimpico diede vita a un'armonica immagine d'insieme costituita da un esemplare di grande architettura, lo Stadio olimpico, adagiato nella sua integrazione paesaggistica, il Parco olimpico. Il legame fra i due elementi è sottolineato a livello visivo dal tetto a tenda di Frei Otto, che collega lo stadio con le vie di accesso e il parco. Se fate una passeggiata nel parco, andate a vedere il Villaggio olimpico. Costruito a terrazze, il villaggio è stato progettato come "città nella città" con negozi per lo shopping, una scuola, asili ed enti culturali.

 

Eventi al Parco olimpico

 

Anche se sono passati più di 40 anni da quando è stata inaugurata, l'area olimpica non ha perso nulla del suo splendore originale. Il Parco olimpico è sempre bello e radioso, sia alla luce del sole, sia sotto il cielo stellato. Il complesso di 850.000 metri quadrati invita tutto l'anno gli abitanti di Monaco e i turisti a praticare sport, giocare e rilassarsi. L'area verde serve anche da location per eventi.

Il Parco olimpico in estate

 

Si può ad esempio andare al cinema all'aperto al laghetto olimpico (16.05.2013 - 15.09.2013), al festival d'estate impark13 (01.08.2013 - 25.08.2013) o ascoltare gratis i fantastici gruppi musicali al Theatron Musiksommer (01.08.2013 - 25.08.2013). Altri eventi highlight del Parco olimpico sono il Sommer-Open-Air-Festival ENERGY IN THE PARK (07.09.13), il Women's Run München 2013 (14.09.2013) e la maratona di Monaco (13.10.2013).

Il Parco olimpico in inverno

 

Anche nella stagione fredda vale la pena visitare questa apprezzata area ricreativa. Durante l'inverno molta gente affolla il Parco olimpico attratta dalle perfette discese per slittini per i bambini, dal grande palazzetto del ghiaccio e dalla FIS Ski Weltcup (01.01.2014). Tante grandi star della musica internazionale si esibiscono nella Sala olimpica anche nella stagione invernale. I Thirty Seconds To Mars (06.11.2013), Andreas Gabalier und Band (09.11.2013), Bruno Mars (12.11.2013), AIDA Night of the Proms 2013 (13.12.2013 - 15.12.2013) e André Rieu & The Johann Strauss Orchestra (17.01.2014) sono solo una minima parte del programma che attende i visitatori. Inoltre, al Parco olimpico si possono incontrare grandi star del calibro di Kylie Minogue, Chris Rea, Lenny Kravitz e Sir Elton John a ogni ora del giorno e della notte: basta andare sulla Munich Olympic Walk of Stars.

 

 

TrainingMotivator---olympiapark3367128852 a2f3f9216f b

 

Monaco vista dall'alto: la Torre olimpica

 

Se preferite prendervela con calma, per raggiungere la Torre olimpica (alta 291 metri) prendete il grazioso trenino del parco. In ascensore si sale alla piattaforma panoramica a 190 metri di altezza, da cui si gode una vista mozzafiato su tutta l'area metropolitana. Se c'è bel tempo, si scorgono anche la catena alpina del Salzkammergut e le Alpi dell'Algovia.
Oltre al grandioso panorama, la torre offre un'esperienza gastronomica molto particolare al ristorante girevole 181, dove si può gustare il menù gourmet del cuoco stellato Otto Koch mentre la struttura compie un giro intorno al proprio asse ogni 53 minuti. Da visitare inoltre è il Museo del rock più in alto del mondo (200 metri), dove sono esposte migliaia di pezzi da collezione e reperti del mondo del rock e del pop.

 

Per chi non ama la confusione

 

Troppa confusione e troppo rumore per i vostri gusti? Il nostro consiglio: quando la singolare silhouette del tetto a tenda dello Stadio gareggia in radiosità con il sole, cercatevi un posticino in cui mangiare un Brotzeit nel Parco olimpico. Al Biergarten, seduti sul prato o al laghetto olimpico, una Rader fresca e una bontà bavarese rigenerano il corpo e l'anima: il parco offre anche relax e serenità gratis. Garantito.

 

Maggiori informazioni in: www.olympiapark.de